COMPILATO DA:
P. FANFANI e C. ARLÌA

LEMMI PUBBLICATI: 697
ULTIMI LEMMI PUBBLICATI




TERZA EDIZIONE
Riveduta e con molte giunte
MILANO, 1890

BELLIGERANTE

È participio presente del vebo Belligerare, che noi non abbiamo, ma è formato dalla frase latina Bellum gerere e dalla Belliger. Ma questa voce Belliger indicava, presso i latini, non l'atto, ma l'abito e la potenza, ed era puro adjettivo. Es.: La Francia è nazione belligera, e sta bene; mentre Belligerante è participio e accennerebbe l'atto: il che lo fa esser non regolare. Le potenze belligeranti sono disposte alla pace; la schietta voce in questo caso è Guerreggianti, come usò il Bembo negli Asolani, 2: Ristora le fatiche de' guerreggianti. - Ma (si opporrà) il Botta, il Pananti ed altri lo usarono; la Crusca nuova lo registra; voi stesso (Fanfani) lo registrate... Sì: o chi nega che sia dell'uso? Io dico che è improprio e di non regolare formazione, e che lo lascerei usare a chi piace, ma io non lo userei. Questo è il Lessico dell'infima e corrotta italianità, e la corruzione si prova appunto con gli esempii degli scrittori.
BAZAR BENESSERE
B